Posts made in ottobre, 2012

Rimbalzo emotivo

Ultimamente mi sta capitando di andare da solo ai concerti. Gli amici, chi per mancanza di soldi, chi per mancanza di forze, chi per mancanza di interessi, per altri impegni presi in precedenza o per momenti difficili nella gestione di un menage, non ci sono. Non vengono. Stanno a casa. Ad aspettare che inizi una nuova giornata di lavoro o una nuova settimana. Contenti di quello che hanno, alcuni. Manifestamente scontenti altri. Ma...

Read More

Useful inganni

A volte capita di perdersi in alcuni pensieri e di restarne imprigionati. Su un filo teso da un punto a un altro, ogni piccola deduzione prende posto a fianco agli elementi certi ed inconfutabili dei fatti. Il filo si curva e te lo ritrovi al collo, come una collana troppo stretta che toglie il respiro. Cerchi di sgretolare una di quelle pietre ma sono tutte solide. Dure. E’ in quei momenti che la tristezza diventa una via d’uscita....

Read More

Boilermaker

“Cosa c’è?” mi chiede. Il locale è illuminato solo dalle luci puntate sul gruppo che sta suonando. Non riesco a capire se stia sorridendo o meno. Non la conosco, probabilmente mai vista prima, e questo non mi aiuta a capire. E’ a fianco a me, sulla destra, appena un mezzo passo più avanti. I ricci le pendono seguendo l’inclinazione della testa. Attende una risposta, ferma in questa posizione. Ha visto i lacrimoni...

Read More

Salvatore

Al mio compare Sal. Alla gioia ed alla amarezza condivisa. Ai giorni dritti  ed alle notti deformate. A quegli episodi surreali che solo a chi è davvero legato sembrano accadere. Alla nostra Amicizia. Poi parli di cose belle. Di cose perse e di cose che vorresti trovare. Parli di momenti, di ricordi. Di Ritagli di vita. Fatti che diventano fantasmi. E fantasmi che diventano fatti. Apparizioni. Sogni. Parli di figure evanescenti, ombre e...

Read More

Giulia

Usciamo dal Palazzo di Re Enzo. Salutiamo Gianluca e poi con Chiara decidiamo per un quadrato di pizza da Altero. Facciamo qualche bella chiacchiera prima di darci la buonanotte e dirci “a presto”. E’ stata una serata molto gradevole e sono contento di essere uscito. Taglio per piazza VIII agosto saltando l’omonima fermata. Per qualche ragione preferisco prendere l’autobus di fronte allo Sferisterio. Trattengo una...

Read More

Le astronavi bianche

Un giorno lo porteranno via. Mi guarda dritto negli occhi. “Non dimenticare mai chi sei”, dice. “Mai.” Le aspetta. “Per quel momento”, mi ha detto una volta di sfuggita, “voglio solo creare un po’ di benessere. Voglio che ci sia una bella atmosfera quando arriveranno. Solo questo.” Le astronavi bianche. Atterreranno su quella strana valle piena di crepe e canali. Con una sola manovra,...

Read More

“Astronomy”

(per una persona che non c’è più) [embedplusvideo height=”275″ width=”330″ standard=”http://www.youtube.com/v/wtTRz5-xZbk?fs=1″  /] Prima di andare a letto faccio una puntata in spiaggia. Non rivedrò il mare per molto tempo. Voglio farne scorta. Il cielo è in alta risoluzione stanotte. Le stelle consumano tera-watt di energia. Dio è incazzato perché i soldi li caccia lui ma sono in pochi a guardarle...

Read More

Foglie rosse

[embedplusvideo height=”387″ width=”480″ standard=”http://www.youtube.com/v/opxsVix_OVQ?fs=1″] Passeggio lungo il vialetto del villaggio. Centocinquanta passi in tutto, da muro a muro. Gli aghi di pino formano mucchi separati ben distinti, pronti a prender fuoco con una sola scintilla. Per un attimo ho la tentazione di sentirmi bambino e di accenderne uno. Ma proseguo distogliendo lo sguardo e concentrandomi...

Read More