Mi scanso per non urtarlo. Nino non lo sente, Non ci fa caso. Parliamo lungo i portici di via dell’Indipendenza. La gente in giro è allegra per il bianco che da ieri continua a scendere dal cielo. Ha la faccia rivolta verso il muro e sta parlando in un telefono che sembra enorme. Pronuncia le frasi in un italiano privo di accenti. Ha una voce morbida. I capelli brizzolati che spuntano da una coppola scura.  Ed un loden color cammello. Mi...