Ho ritrovato una cosa che avevo scritto molto tempo fa, di notte, dopo una doppia visione. Tipo sogno nel sogno. O forse dovrei dire che l’ho probabilmente scritta durante il sogno visto che al mattino non ricordavo assolutamente nulla. Quando più tardi nel corso della giornata ho riletto queste parole mi è tornato tutto in mente. Lo avevo condiviso solo con un amico, per evitare che nel renderlo pubblico facili aritmetiche portassero a conclusioni sbagliate circa situazioni ed implicazioni. Mi è ritornato sotto gli occhi la scorsa notte. Ed ora è qui. Non so perché. Ma c’è. E per fortuna credo possa essere preso per quello che è: un insieme di parole e nulla di più.