Posts made in marzo, 2015

Beh, più o meno

Il vento continua a farsi sentire. A tratti soffia forte, strappando piccole grida a chi per strada viene colto impreparato. Sbattono gli orli delle tende parasole sui balconi delle case, i panni stesi ad asciugare e le coperture dei gazebo. Gli ombrelloni fuori dai locali accennano pericolosi passi di danza. Non fa freddo ma sembra una sera di inverno piuttosto che di inizio primavera. I suoni sono ovattati e c’è una sensazione di...

Read More

Palla al centro.

Gli chiedo di allungare una mano per toccarlo. Lui è un po’ indeciso perché ha visto che sta parlando con qualcuno e non vuole disturbarlo: sempre educato e rispettoso il buon vecchio Alex. M è a pochi metri. Alzo una mano nella sua direzione, mi intercetta e solleva la testa con uno scatto breve, in segno di saluto. Nel locale c’è un concerto. Chi più, chi meno sta provando a goderselo. F è po’ sconsolato. Si aspettava una...

Read More